Massimo Polimeni

  • Facebook Icona sociale
  • Facebook Social Icon
Acquista nelle maggiori librerie online e nella tua  libreria

  La storia

Può un uomo di colore, ricercato per omicidio, fuggire da New York, sbarcare clandestinamente in Sicilia,  mischiarsi con un gruppo di migranti e tentare poi di costruirsi una nuova, inaspettata esistenza?

 Joe intreccia la sua storia con quelle  di un giovane che spera in un cuore nuovo, di un tenace colonnello della  Finanza che  non vuole arrendersi al suo male, di un ex poliziotto arabo in attesa di poter riscuotere il bottino di un furto milionario,  e di altri singolari personaggi. Uomini soli che cercano improbabili vie di fuga da un destino già scritto. Non c’è nulla di scontato nell'oscura realtà nella quale si muovono ma ciascuno di loro non cessa di battersi per il proprio riscatto. 

Non basteranno il travaglio interiore e le drammatiche esperienze che si trascina-no addosso: essi si troveranno, infatti, coinvolti in un’indagine sul lercio traffico di organi umani. Joe potrebbe salvare se stesso, la sua libertà e forse anche la vita del giovane amico. Dovrà però accettare un rischiosissimo baratto. 

Unknown.png
Unknown4.png

Così la critica sul romanzo 

 

"Massimo Polimeni indaga, con ammirevo-le maestria, le curve nascoste del carattere umano: come la malvagità possa convivere con una profonda dirittura; come l’onore possa esprimersi in atti diabolici, come il tradimento possa confrontarsi, ogni giorno, con la fede. (...) Perché il libro non è un thriller con colpi di scena, anche se ne ha l’apparenza, ma uno scavo nei meandri dell’anima umana come i capolavori della letteratura universale (...) un libro che ha un intendimento che mira a conoscere l’umanità nella sua continua ricerca di superare gli ostacoli e sopraffare i rivali." (Sergio Sciacca su La Sicilia)

 

" La sua tecnica da giornalista è infallibile, la dialettica impeccabile. Ci troveremo ad essere testimoni di omicidi, Mafia surda, traffico di organi, clandestinità, matrimoni misti, tradimenti, figli bastardi. Arriveremo alla verità attraverso la via della  menzo-gna. Un romanzo ricco di intrecci, perso-naggi complessi, colpi di scena da film." (LettureSale&Pepe)

 

"Un romanzo ambizioso, sia per la sua struttura narrativa che per le tematiche trattate, spesso cupe e di forte attualità. Al contempo il libro è in grado di coinvolgere e di appassionare ogni lettore. Un thriller, o meglio un  noir, appetibile a tutti, soprattutto a chi cerca un romanzo intrigante e in grado di lasciare il segno" (Marco Frullanti su Nativi Digitali)

 

"Scritto con perizia, il linguaggio snello e la prosa semplice, misurata, Un respiro di troppo rappresenta per Massimo Polimeni una nuova tappa del suo cammino di scrittore. Un’indagine interiore che l’ha portato a mettersi alla prova ed esplorare il genere giallo-noir: una strada percorsa con sempre maggiore sicurezza e una certa eleganza, secondo uno stile indipendente e in grado di varcare felicemente i confini di genere". (Michele Sabatini su Uozzart) 

...il racconto si muove su più piani, alimentato da uno stile volutamente cinematografico, che inchioda il lettore alle sequenze dei quadri che si succedono e si complicano e poi si sciolgono, mentre lo scrittore non si nega il piacere di riflettere sui risvolti umani di quanto racconta e di tentare anche qualche approccio “umanistico” dentro psicologie a volte contorte, ma a volte anche semplici in questo essere, appunto contorte. 

( Alfio Siracusano su Eccellente)

 

Acquista presso la tua libreria o clicca su:

Biblioteca Comunale G.VERGA
- Sala Maria Grazia Cutuli-
S.Agata Li Battiati (CT)
via dello Stadio, 13
ore 18

© 2015 by Massimo Polimeni. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now